Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggendo l'informativa estesa.

FacebookTwitterGooglePlusLinkedIn

Valutazione del rischio stress lavoro correlato

stress lavoro correlato 2017Nel 2011 il Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale (Dimeila) dell’Inail aveva sviluppato una proposta metodologica per la valutazione e gestione del rischio Stress Lavoro Correlato di facile utilizzo per le aziende. A distanza di circa sei anni dalla sua prima pubblicazione l'INAIL ha provveduto ad aggiornare la metodologia sulla scorta delle novità scaturite dalle attività di ricerca dell’Inail, nonché dei risultati di monitoraggio ed approfondimento ottenuti in collaborazione con il Coordinamento tecnico interregionale e le Università coinvolte nel progetto CCM (Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie) e dei i risultati delle analisi secondarie  finalizzate all'ottimizzazione e all'integrazione degli strumenti di valutazione.

Come il precedente, l'attuale modello si basa sulle indicazioni per la valutazione del rischio Stress Lavoro Correlato (SLC) diffuse dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali con Lettera circolare prot. 15/SEGR/0023692 e successivamente rese note anche con Comunicato ufficiale del Ministero stesso (G.U. 304 del 30/12/2010) e si articola in:

  • Valutazione preliminare (necessaria): consiste nella rilevazione, in tutte le aziende, di ‘indicatori di rischio SLC oggettivi e verificabili e ove possibile numericamente apprezzabili’, a solo titolo esemplificativo individuati dalla Commissione, appartenenti ‘quanto meno’ a tre famiglie distinte: 1) Eventi sentinella; 2) fattori di Contenuto del lavoro; 3) fattori di Contesto del lavoro;
  • Valutazione approfondita: da intraprendere nel caso in cui nella fase precedente si rilevi l’inefficacia delle misure correttive adottate e relativamente ‘ai gruppi omogenei di lavoratori rispetto ai quali sono state rilevate le problematiche’.

Il percorso metodologico proposto dall'INAIL è rimasto pressocchè invariato e si compone di quattro fasi principali, ognuna fondamentale per giungere ad una corretta identificazione e gestione del rischio Stressa Lavoro Correlato:

  1. fase propedeutica;
  2. fase della valutazione preliminare;
  3. fase della valutazione approfondita;
  4. fase di pianificazione degli interventi.

fasi SLC

Il processo di valutazione nel suo complesso appare invariato tuttavia il metodo aggiornato presenta alcune importanti novità di seguito dettagliate:

  1. per ciascun indicatore indicatore dell’Area Eventi sentinella è definita, in maniera univoca, una formula, riportata nelle note esplicative della Lista di controllo, per la determinazione del punteggio associato;
  2. sebbene gli indicatori definiti per l'area contesto del lavoro e per l'area contenuto del lavoro siano rimasti invariati, la lista di controllo messa a disposizione del valutatore individua per ciascuno di essi una nota di chiarimento per una piu facile individuazione della condiione corrispondente;
  3. sono mutati radicalmente gli algoritmi di calcolo per la determinazione del punteggio delle singole Dimension e del punteggio complessivo dell'Area nonchè gli intervalli numerici che detrminano il livello di rischio associato a singola Dimensione, Area o complessivo per il gruppo omogeneo di riferimento.

Si segnala che già dal 2011 al fine di facilitare l’utilizzo da parte delle aziende della metodologia proposta, INAIL ha sviluppato e messo a disposizione una piattaforma online per la valutazione e gestione del rischio SLC, consistente in una vera e propria interfaccia web operativa, dove gli utenti possono utilizzare gli strumenti online previsti dalla metodologia e reperire documentazione utile ad effettuare correttamente la valutazione e gestione di questo rischio.

Leggi il testo integrale de:
"La metodologia per la valutazione e gestione del rischio stress lavoro-correlato"

Copyright © 2014 ing. Gianfranco Mastromauro. Tutti i diritti riservati.
ing. Gianfranco Mastromauro - info@romasicurezzalavoro.it - +39 0692928156  - P.IVA 12797681009 - CF MSTGFR80A19A662Y
via degli olmi, 81 - 00172 - Roma

Created with Linelabox