Riapertura: nuove attività produttive autorizzate

Covid-19 fase 3

Firmato nella giornata dell' 11 giugno 2020 dal Presidente del Consiglio il nuovo DPCM che autorizza di fatto la riapertura di ulteriori attività economiche, produttive e ricreative.

Il decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 12 giugno 2020 è entrato in vigore il 15 giugno e sancisce di fatto l'inizio della FASE 3.

 Al fine di garantire la sicurezza sul lavoro dei lavoratori impiegati presso tali attività economiche è necessario che sia garantito il rispetto;

  • così come sancito dall'art. 2, degli specifici protocolli di settore che definiscono le misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro (protocollo del 24 aprile 2020), nei cantieri edili (protocollo del 24 aprile 2020) e nel settore del trasporto e della logistica (protocollo del 20 marzo 2020) 
  • le linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’11 giugno 2020 allegato 9 al DPCM del 11 giugno 2020.

Rispetto le ultime linee guida trattate dalle nostre news in materia di sicurezza sul lavoro (versione del 16 maggio) le novità introdotte dalle successive versioni sino all'attuale dell'11 giugno 2020 riguardano:

  • attività fisica all’aperto
  • noleggio veicoli e altre attrezzature
  • informatori scientifici del farmaco
  • aree giochi per bambini
  • circoli culturali e ricreativi
  • formazione professionale
  • cinema e spettacoli dal vivo
  • parchi tematici e di divertimento
  • sagre e fiere locali
  • strutture termali e centri benessere

Si rammenta che restano ancora sospesi fino al 14 luglio 2020 i congressi e le fiere.

Il DPCM interviene inoltre disciplinando i viaggi all'estero che avvengono per comprovate esigenze lavorative (art.4 comma 9) escludendo l'obbligo di quarantena per i viaggi la cui durata sia al massimo di 120 ore (5 giorni)

Leggi il testo integrale del DPCM 11 giugno 2020

Leggi il testo integrale degli allegati al DPCM 11 giugno 2020