Nuova normativa apposizione segnaletica stradale

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale serie generale n.37 del 13 febbraio 2019 il Decreto Interministeriale del 22 gennaio 2019 "Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare."

Considerata l'elevata pericolosità delle attività che caratterizzano le fasi di installazione, di disinstallazione e di manutenzione della segnaletica di cantiere, sia programmata che quella legata agli interventi in situazione di emergenza (ad esempio, per incidenti stradali) a causa dell'interferenza con il traffico veicolare, il legislatore, considerato l'articolo 161 del testo unico in materia di sicurezza sul lavoro, ha redatto una specifica normativa in materia.

Il Decreto Interministeriale definisce in primis, nell'allegato I, i criteri di sicurezza e le relative procedure che imprese appaltatrici, esecutrici o affidatarie devono attuare nelle attività di apposizione della segnaletica per la delimitazione di cantieri stradali in presenza di traffico veicolare.

In secondo luogo con l'allegato II sono definiti i criteri di erogazione del corso di formazione in materia di sicurezza sul lavoro e dell'addestramento rivolto a lavoratori e preposti occupati in tali attività. Si segnala che tale attività di formazione ed addestramento è aggiuntiva rispetto a quella definita dall'Accordo Stato Regioni del 21 dicembre 2011 in materia di formazione dei lavoratori.

L'art. 4 dello stesso decreto definisce inoltre le caratteristiche minime degli indumenti ad alta visibilità forniti ai lavoratori quali dispositivi di protezione individuale.

Il nuovo decreto sostituisce interamente abrogandolo il Decreto Interministeriale del 4 marzo 2013 che aveva precedentemente legiferato sullo stesso aspetto.

Leggi il testo integrale del Decreto Interministeriale del 22 gennaio 2019 "Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare."