Manuale HACCP Roma

Lo Studio Tecnico Mastromauro è in grado di offrire, a Roma e nel Lazio, un servizio di consulenza finalizzato alla redazione del manuale HACCP affiancando al Datore di Lavoro ed ai suoi collaboratori un tecnico consulente per l'igiene degli alimenti, con pluriennale esperienza in materia e costantemente aggiornato sugli aspetti tecnici e normativi in grado di garantire:

  • una adeguata valutazione di  tutti rischi pertinenti (non solo quelli ovvi o immediati);
  • la verifica dell'efficienza delle misure di sicurezza adottate;
  • una documentazione (manuale HACCP) completa, comprensiva di procedure e di moduli di registrazione;
  • un'aggiornamento periodico della documentazione per garantirne la validità.

Contattateci per un preventivo
telefonicamente al +39 0692928156 o all'indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

emailphone call

Un nostro tecnico effettuerà un primo sopralluogo gratuito presso la Vostra sede al fine di poter verificare in prima istanza la conformità della vostra attività alla normativa in materia di igiene degli alimenti e di poter formulare un'offerta economica effettivamente commisurata alle vostre reali esigenze.

Affidandovi allo Studio Tecnico Mastromauro potrete usufruire dei seguenti vantaggi:

  • contatto diretto con il tecnico che si occuperà del processo di valutazione dei rischi e della redazione del relativo manuale HACCP, senza intermediari o agenti commerciali;
  • tempi rapidi nell'elaborazione della documentazione richiesta senza tuttavia trascurare attenzione e precisione nell'analisi e nella redazione degli stessi;
  • sopralluoghi periodici gratuiti per la verifica periodica della validità del manuale HACCP e della correttezza delle registrazioni effettuate.

Il manuale HACCP

La recente normativa europea in materia di igiene degli alimenti impone che tutte le imprese di produzione e distribuzione del settore alimentare siano tenute ad attuare programmi di autocontrollo secondo i princìpi dell'HACCP (Hazard Analysis Critical Control Points).

Tali programmi di autocontrollo devono essere formalizzati attaverso la redazione del manuale di autocontrollo ossia del manuale HACCP.

A titolo esemplificativo e non esaustivo, sono tenuti alla redazione del manuale HACCP:

  • bar e pasticcerie;
  • ristoranti e pizzerie;
  • rivendite alimentari ed ortofrutta;
  • salumerie, gastronomie, macellerie, pescherie e panifici;
  • mense;
  • case di riposo;
  • scuole;
  • farmacie;
  • trasportatori di alimenti.

La predisposizione del programma di autocontrollo, e la redazione del manuale HACCP, si fonda su sette principi fondamentali:

  1. Individuazione e analisi dei pericoli, associati alla produzione di un alimento in tutte le sue fasi;
  2. Definizione dei punti critici di controllo o CCP, ossia di quelle fasi critiche, per l'igiene e la sicurezza dell'alimento, da sottoporre a controllo;
  3. Definizione dei Limiti Critici, intesi quali valori di riferimento che consentono di garantire la sicurezza di un prodotto finito (ad esempio temperatura minima e massima di conservazione degli alimenti, tempi di lavorazione o i parametri microbiologici e chimici);
  4. Definizione delle procedure di monitoraggio dei CCP, ivi comprese frequenze e responsabilità di attuazione delle stesse e modalità di monitoraggio e valutazione dei risultati;
  5. Definizione e pianificazione delle azioni correttive da attuare qualora il monitoraggio determini che un CCP abbia superato i limiti di critici;
  6. Definizione delle procedure di registrazione che assicurino che i dati relativi al monitoraggio del sistema HACCP siano conservati per dimostrare che esso sia operativo, sotto controllo e che le azioni correttive appropriate siano state intraprese per qualsiasi deviazione dai limiti critici;
  7. Definizione delle procedure di verifica sviluppate per mantenere il sistema HACCP e per assicurare che continui a funzionare correttamente.

Il manuale di autocontrollo deve essere altresì integrato da idonee procedure di rintracciabilità degli alimenti che permettano di identificare in maniera univoca il dettaglio delle materie prime impiegate per la produzione di ciascun alimento prodotto o somministrato dalla propria azienda.

Prossim corsi HACCP