La sicurezza delle macchine agricole raccoglifrutta

raccoglifruttaLa macchina agricola raccoglifrutta rientra in quelle attrezzature annoverate nell'allegato VII del D.Lgs. 81/2008 (ponti mobili e relativi argani) per le quali, ai sensi dell'articolo 71 comma 11, il datore di lavoro deve effettuare verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini della sicurezza.

A tal proposito l'INAIL ha pubblicato il documento dal titolo "Macchina agricola raccoglifrutta. Istruzioni per la prima verifica periodica"; concepito con lo scopo di supportare i suoi tecnici verificatori nella conduzione della prima verifica periodica delle macchine agricole raccoglifrutta, costituisce altresì un utile strumento per Datori di Lavoro ed RSPP per l'applicazione degli adempimenti previsti.

Leggi tutto...

Quesiti sulla sicurezza sul lavoro

quesiti in materia sicurezza sul lavoro

Il gruppo di lavoro Info.Sicuri, servizio della Regione Piemonte, ha reso disponibile il volume dal titolo "Quesiti sulla sicurezza nei luoghi di lavoro".

Il documento ha l'obiettivo di mettere a disposizione di tutti i soggetti portatori di obblighi e responsabilità utili informazioni sulla normativa in materia di sicurezza sul lavoro, fornendo una raccolta di risposte ai quesiti più rilevanti pervenuti al servizio.

Leggi tutto...

I rischi per la salute e la sicurezza nella gestione dei rifiuti

rischi per le attività di gestione dei rifiutiL'INAIL ha pubblicato sul proprio sito istituzionale nella sezione pubblicazioni il volume dal titolo "La gestione dei rifiuti in Italia - Le condizioni di salute e sicurezza degli operatori della filiera".

Il volume, sulla base dei risultati di un'attività di analisi svolta dalla Contarp sulla salute e sicurezza sul lavoro per le attività di gestione dei rifiuti, si sofferma sulla descrizione ed analisi dei principali rischi afferenti le diverse attività tipiche del comparto.

Leggi tutto...

Prevenzione incendi: semplificazioni per gli imprenditori agricoli

semplificazioni prevenzione incendi imprenditori agricoliPubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 192 del 20 agosto 2014 la legge n° 116 dell'11 agosto 2014 n. 116 che converte in legge, con modificazioni, DL del 24 giugno 2014, n. 91, recante disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché' per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea.

Tra le modificazioni introdotte dall'allegato si escludono dall'applicazione della disciplina dei procedimenti relativi alla prevenzione degli incendi (DPR 151/2011), gli imprenditori agricoli che utilizzano depositi di prodotti petroliferi di capienza non superiore a 6 metri cubi, anche muniti di erogatore".

Leggi tutto...

Integrazioni al Testo Unico in merito alla valutazione dei rischi

leggePubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.261 del 10-11-2014 - Suppl. Ordinario n. 83 la legge n.161 del 30 ottobre 2014 che, alla luce di procedure di infrazione europee in cui l’Italia era incorsa in materia di salute e sicurezza sul lavoro ed alle quali era necessario rispondere con provvedimenti di adeguamento, integra i due articoli 28 e 29 del D.Lgs.81/2008 aventi per oggetto rispettivamente l'oggetto della valutazione dei rischi e le modalità di elaborazione della valutazione dei rischi.

Leggi tutto...

La progettazione della sicurezza antincendio

valutazione-rischio-incendioDisponibile on-line il volume dal tiolo "Sicurezza antincendio - Valutazione del rischio incendio" realizzato dal dipartimento Tecnoclogie e Sicurezza dell'INAIL.
Il manuale si occupa degli aspetti di valutazione del rischio, così come definiti dal D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. nonchè dal DM n.64 del DM 10 marzo 1998, ma più propriamente degli aspetti prettamente inerenti la progettazione antincendio.

Leggi tutto...

Modelli semplificati per POS e PSC

adempimenti titolo IV sicurezza sul lavoroPubblicato il 12 settembre 2014 in Gazzetta Ufficiale, serie Generale, n° 212 il Decreto Interministeriale che definisce i modelli semplificati per la redazione del Piano Operativo di Sicurezza (POS) e del Piano di Sicurezza e Coordinamento (PSC), nonché del del fascicolo dell'opera  e del piano di sicurezza sostitutivo.

Leggi tutto...

Il significato di interno riferito al ruolo di RSPP

RSPP internoLa commissione per gli interpelli in data 4 novembre 2014 ha risposto ad un quesito formulato dalla Confcommercio in merito alla corretta interpretazione dell'art. 31, commi 6 e 7, del D.Lgs. n. 81/2008, il quale prevede che in particolari casi (dettagliati dallo stesso comma) il servizio di prevenzione e protezione all’interno dell’azienda debba essere obbligatoriamente interno.

Leggi tutto...

Nuovo regolamento dell'Albo dei gestori ambientali

albo gestori ambientaliPubblicato in Gazzetta Ufficiale il nuovo regolamento per la definizione delle attribuzioni e delle modalità di organizzazione dell'Albo nazionale dei gestori ambientali, dei requisiti tecnici e finanziari delle imprese e dei responsabili tecnici, dei termini e delle modalità di iscrizione e dei relativi diritti annuali.

Leggi tutto...

La valutazione del rischio nel comparto oleario

valutazione del rischio frantoioFine ottobre, inizio novembre: tempo di raccolta delle olive.

Proponiamo per questo una serie di supporti fondamentali per procedere ad una corretta valutazione del rischio per il comparto oleario dalla fase di raccolta delle olive alla fase di conferimento e spremitura presso i frantoi.

Leggi tutto...

Regola tecnica di prevenzione incendi per macchine elettriche fisse

regola antincendio macchine elettrichePubblicato in Gazzetta ufficiale il 5 agosto 2014 il Decreto Ministeriale del 15 luglio 2014 dal titolo "Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, l’installazione e l’esercizio delle macchine elettriche fisse con presenza di liquidi isolanti combustibili in quantità superiore ad 1 m3."

Leggi tutto...

Schede di rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori nei comparti della piccola industria, dell’artigianato e dell’agricoltura

movimenti ripetitiviPubblicato sul sito dell'INAIL il secondo volume dal titolo "Schede di rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori nei comparti della piccola industria, dell'artigianato e dell'agricoltura".

Il documento è articolato in una prima introduzione sul rischio in oggetto e fornisce il quadro attuale delle malattie professionali ad esso connesse evidenziando altresì i comparti maggiormente colpiti, cui fa seguito un richiamo alla metodologia di valutazione adottata (metodo OCRA riportato dalla norma tecnica UNI ISO 11228-3) ed ai princìpi di prevenzione del rischio lavorativo da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori.

Leggi tutto...

La valutazione del rischio rapina

valutazione rischio rapinaL'articolo 28 del Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro obbliga il Datore di Lavoro a valutare "tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori" considerando nel processo di valutazione anche eventuali rischi che non siano dettagliatamente normati all'interno dello stesso Decreto Legislativo.

Pertanto, per le attività per le quali tale rischio sia effettivamente plausibile, occorre anche tener conto e valutare adeguatamente il rischio rapina, o meglio il rischio che i lavoratori possano subire traumi fisici e psichici nel corso e a seguito di tale evento.

Leggi tutto...

Interpello su qualificazione del docente formatore

criteri-qualificazione-formatoriPubblicato sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali la risposta al quesito, formulato dal Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro, in merito ai criteri di qualificazione del docente formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro definiti dal Decreto Interministeriale del 6 Marzo 2013.

Nel dettagli viene richiesto alla Commissione degli interpelli di esprimersi in merito all'applicabilità del quarto criterio di qualificazione per il consulente del lavoro che abbia esercitato la professione per almeno 18 mesi occupandosi altresì di salute e sicurezza sul lavoro e del quinto criterio per il consulente che abbia svolto attività professionale per almeno un triennio, seguendo i propri clienti anche in materia di salute e sicurezza del personale ed effettuandone i relativi adempimenti.

Leggi tutto...

La sicurezza sul lavoro per spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e manifestazioni fieristiche

decreto palchiPubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 183 dell’8 agosto 2014, il Decreto Interministeriale del 22 luglio 2014 dal titolo “Disposizioni che si applicano agli spettacoli musicali, cinematografici e teatrali e alle manifestazioni fieristiche tenendo conto delle particolari esigenze connesse allo svolgimento delle relative attività.”

Il decreto, recependo quanto definito dal comma 2-bis dell’art. 88 del D.Lgs. n. 81/2008, modificato dalla legge n. 98/2013 di conversione del D.L. n. 69/2013, introduce importanti novità in materia di sicurezza sul lavoro per tutti i soggetti impegnati nel settore dello spettacolo e della fieristica, estendendo di fatto a tali attività le norme che regolano i cantieri temporanei e mobili definite dal Titolo IV del Testo Unico.

Leggi tutto...

Visite mediche al di fuori degli orari di lavoro

sorveglianza-sanitariaCon l'interpello n. 18/20014 l'unione sindacale di base dei Vigili del Fuoco chiede il parere della Commissione in merito alla possibilità di poter inviare il lavoratore alla visita di sorveglianza sanitaria, prevista dall'art.41 del testo unico sulla sicurezza sul lavoro, anche al di fuori del normale orario di lavoro ed in caso affermativo se il tempo impiegato dal lavoratore per effettuare tale attività debba essere retribuito come lavoro straordinario.

Leggi tutto...

Requisiti professionali per la somministrazione di alimenti e bevande: lavoratore nell'organizzazione di sagre ed eventi

requisiti haccp sagreIl ministero dello Sviluppo Economico risponde ad un quesito in materia di requisiti professionali per il commercio al dettaglio di prodotti del settore merceologico alimentare e per la somministrazione di alimenti e bevande.

Nel dettaglio si chiede di conoscere se possa essere considerato in possesso del requisito professionale ai fini dell’'avvio di attività commerciali al dettaglio di prodotti del settore merceologico alimentare e per la somministrazione di alimenti e bevande, ai sensi dell'’articolo 71 comma 6 lettera b) del D.Lgs. 59/2010 e s.m.i., un socio lavoratore che svolga attività professionale di organizzazione sagre ed eventi di piazza con preparazione e somministrazione di alimenti e bevande oltre alla organizzazione di spettacoli e trattenimenti musicali, essendo trascorsi oltre due anni dall’'inizio dell’'attività da parte della sua società.

Leggi tutto...

RLS: 3 nuovi interpelli

elezione rlsIn data 6 ottobre 2014 sono stati pubblicati 3 nuovi interpelli in merito alla figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.
Nel dettaglio sono stati forniti chiarimenti circa:

  • nomina, revoca e durata in carica;
  • modalità di elezione nelle aziende con più di 15 lavoratori;
  • possibilità di eleggere un RLS a livello di gruppo.
Leggi tutto...

Regola tecnica di prevenzione incendi per attività di demolizioni di veicoli

CPI demolizione autovetture È entrata in vigore il 10 Agosto 2014 il Decreto Ministeriale 1° luglio 2014  "Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio delle attività di demolizioni di veicoli e simili, con relativi depositi, di superficie superiore a 3000 m²" pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale serie Generale n.159 del 11 Luglio 2014.

Leggi tutto...

La gestione delle emergenze nelle scuole

gestione delle emergenze nelle scuoleDisponibile on-line il documento dal titolo "Vademecum per gli addetti al primo soccorso e alle emergenze nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado" prodotto a seguito del lavoro della Sovrintendenza Sanitaria Centrale dell’Inail in collaborazione con l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo - Volontariato e Protezione Civile con l'obiettivo di garantire, a seguito di un adeguato proceso di valutazione dei rischi, un efficacie informazione per tutti i soggetti coinvolti nella gestione di ogni possibile emergenza che possa insorgere all'interno di un ambito scolastico.

Leggi tutto...

Regola tecnica di prevenzione incendi per gli asili nido

CPI asili nidoPubblicato il 29 luglio 2014 in Gazzetta Ufficiale il Decreto Ministeriale 16 luglio 2014 "Regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, costruzione ed esercizio degli asili nido".

Il Decreto Ministeriale disciplina all'allegato I i requisiti di prevenzione incendi cui ottemperare per:

Leggi tutto...