Inertizzazione. Prevenzione della formazione di atmosfere esplosive

ATEXCon la pubblicazione dei "Quaderni Tecnici ATEX e Sicurezza Elettrica", ancora una volta, l'ASL Milano conferma la propria attenzione alla prevenzione e la protezione dei rischi legati alla formazione di atmosfere esplosive.

Dopo la pubblicazione di quaderni tecnici sull'argomento specifici per il settore della panificazione e della pasticceria non industriale e la recente revisione del quaderno relativo al settore delle autocarrozzerie, l'ASL di milano pubblica il quaderno dal titolo "Misure per prevenire la formazione di atmosfere esplosive. Inertizzazione. Affidabilità del sistema di monitoraggio e controllo. Esempio".

Leggi tutto...

Minori e lavoro nel campo dello spettacolo

ministero del lavoroCon l'interpello n.7/2015 del 24 marzo 2015 il Ministero del Lavoro e delle Poliiche Sociali si esprime sulla necessità di autorizzazione al lavoro per i minori occupati nel settore dello spettacolo.

L'istanza di interpello, formulata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, ha lo scopo di chiarire quale sia la corretta interpetazione dell'art.4 comma 2 della Legge n° 977/1967 circa la necessità di autorizzazione per l'impiego di minori in determinate attività lavorative.

Leggi tutto...

Aggiornata la normativa per gli ascensori in servizio pubblico destinati al trasporto di persone

ascensori e montacarichiCon il DPR n.8 del 19 Gennaio 2015 ed il DM del 9 marzo 2015 sono state apportate importanti modifiche alla disciplina che regola la messa in esercizio e le verifiche periodiche degli ascensori destinati al trasporto di persona.

Entrambe le normative riguardano nel dettaglio gli ascensori in servizio pubblico ed integrano la normativa già presente per gli ascensori ed i montacarichi in servizio privato.

Leggi tutto...

L'autonomia del Medico Competente

medicina lavoroLa Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri interroga la Commissione degli Interpelli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in merito alla corretta applicazione dell'art. 39 del Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro.

In particolare si richiede di conoscere se siano garantite l'autonomia e le condizioni necessarie per lo svolgimento dei compiti del Medico Competente qualora questi risulti funzionalmente collocato nell'ambito di una Unità Operativa Complessa diretta dal Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.

Leggi tutto...

Il sistema di gestione della sicurezza nelle industrie della gomma e della plastica

SGSL gomma plasticaL'INAIL ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il documento dal titolo "Linee di indirizzo SGSL-GP - Sistema di Gestione della Salute e della Sicurezza dei Lavoratori per le Aziende del settore Gomma Plastica" realizzato in collaborazione con l'Associazione Nazionale Costruttori Macchine e Stampi per Materie Plastiche e Gomma e con la Federazione Gomma Plastica.

Le linee guida hanno lo scopo di fornire indicazioni operative che permettano di strutturare un sistema di gestione finalizzato al raggiungimento di un miglioramento continuo della tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori del comparto.

Leggi tutto...

Sorveglianza sanitaria erogata da AA.SS.LL.

ASL e sorveglianza sanitariaCon la pubblicazione dell'interpello 27/2014 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali risponde ad un quesito formulato dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri in merito al possibile conflitto di interessi originato dall'erogazione dei servizi di sorveglianza sanitaria ad opera di personale delle Aziende Sanitarie Locali.

Leggi tutto...

Milleproroghe 2015 e prevenzioni incendi

prevenzione incendiLa conversione in legge del Decreto Milleproroghe 2015 ha prorogato alcune delle scadenze previste in materia di prevenzione incendi da applicarsi per le strutture turistico-alberghiere e per le nuove attività soggette a controlli prevenzione incendi previste dall'allegato I del DPR 151/2011.

Leggi tutto...

Decreto capannoni e cantieri temporanei o mobili

decreto capannoni e notifica preliminareCon il documento del 31 dicembre 2014 la Commissione per gli interpelli risponde ad un quesito formulato dalla Federazione Sindacale Italiana dei Tecnici e Coordinatori della Sicurezza in merito alla possibilità che la notifica preliminare effettuata per i cantieri ai sensi dell'art. 99 del Testo Unico in materia di sicurezza sul lavoro possa sostituire la notifica per gli edifici o locali adibiti a lavorazioni industriali effettuata ai sensi dell'art. 67 dello stesso Decreto Legislativo.

Leggi tutto...

La valutazione del rischio chimico per i lavoratori che operano presso siti contaminati

rischio chimico siti contaminatiTra gli adempimenti previsti dal testo unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro vi è l'obbligo in capo al datore di lavoro di effettuare la valutazione dei rischi derivanti dalla presenza di elementi o composti chimici.
Tale valutazione risulta già estremamente complessa nel caso in cui il ciclo produttivo dell'impresa preveda l'uso da parte dei lavoratori di agenti chimici, prodotti da terzi, soggetti alla normativa vigente di classificazione, etichettatura ed imballaggio che ne permette una prima valutazione grazie alla documentazione fornita a supporto (scheda di sicurezza).

Ma come è necessario procedere qualora gli agenti chimici, cui i lavoratori sono esposti, siano presenti nel terreno e/o nella falda acquifera di un sito contaminato?
A tal proposito l'INAIL ha prodotto un utile guida dal titolo "Il rischio chimico per i lavoratori nei siti contaminati" con lo scopo di definire le modalità di gestione del rischio in tale scenario di esposizione.

Leggi tutto...

L'uso in sicurezza dei detergenti in ambiente domestico

detergentiGli infortuni domestici rappresentano una tematica di sanità pubblica che merita la massima attenzione, soprattutto se si considera il frequente coinvolgimento di soggetti deboli, in particolare bambini e anziani.

Al fine di informare la persona sui rischi che corre nel proprio ambient di vita, l'INAIL ha pubblicato il quaderno per la salute e la sicurezza realizzato allo scopo di promuovere la conoscenza e l'uso corretto, in ambito domestico, dei detergenti.

Leggi tutto...

Milleproroghe 2015 e SISTRI

proroghe 2015 SISTRICon la conversione in legge del Decreto Milleproroghe 2015 sono state prorogate alcune delle scadenze previste per l'applicazione del SISTRI e la nuova gestione dei rifiuti.

La prima proroga riguarda l'applicabilità delle sanzioni per l’omessa iscrizione al SISTRI e l’omesso pagamento del contributo che slitterà di due mesi al 1° aprile 2015.
La seconda invece prevede lo slittamento di un anno, dalla fine del 2014 alla fine del 2015, della data iniziale di operatività del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti e dei relativi adempimenti ed obblighi per il trasporto dei rifiuti pericolosi.

Leggi tutto...

RSL e rappresentanze sindacali

elezione rlsIl Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato una precisazione in merito all'interpello n. 20/2014 del 06 ottobre 2014 circa l'elezione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) nelle aziende con più di 15 dipendenti.

In particolare il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei COnsulenti del Lavoro chiedeva chiarimenti in merito alla possibilità di eleggere in tali aziende anche lavoratori non facenti parte delle Rappresentanze Sindacali Aziendali.

Leggi tutto...

Check list per il controllo delle postazioni di lavoro

controllo delle postazioni di lavoroSUVA, il principale assicuratore in Svizzera nel campo dell'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, ha pubblicato un'utile scheda di controllo per il controllo dei fattori di rischio che possono caratterizzare le postazioni di lavoro.

Il documento sebbene con costituisca uno strumento completo per la valutazione del rischio e la relativa redazione del DVR, può costituire un utile supporto per una valutazione iniziale dei fattori di rischio a disposizione di datori di lavoro ed RSPP, ma anche un utile strumento per il monitoraggio continuo delle postazioni da mettere a disposizione di Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza, Preposti e/o Lavoratori.

Leggi tutto...

La gestione della sicurezza nella realizzazione di spettacoli e manifestazioni fieristiche

palcoCon la circolare n. 35 del 24 dicembre 2014 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato le "Istruzioni operative tecnico – organizzative per l'allestimento e la gestione delle opere temporanee e delle attrezzature da impiegare nella produzione e realizzazione di spettacoli musicali, cinematografici, teatrali e di manifestazioni fieristiche alla luce del Decreto Interministeriale 22 luglio 2014".

Leggi tutto...

I biocidi. Una guida all'uso sicuro in ambiente domestico

biocidiContinua con la pubblicazione del quaderno per la salute e la sicurezza dal titolo "I biocidi" la campagna condotta dall'INAIL per sensibilizzare il cittadino ad una maggiore attenzione alle attività, svolte in ambiente domestico, che possono portare ad infortuni e malattie.

Il volume tratta i pericoli connessi a tutti quegli agenti utilizzati per la distruzione, eliminazione degli organismi ritenuti nocivi per la salute, mediante processi sia chimici sia biologici, o che abbiano la capacità di controllo su di essi, ad esempio ostacolando la riproduzione o lo sviluppo, soffermandosi in particolare sui prodotti comunemente presenti nelle abitazioni domestiche, quali disinfettanti e disinfestanti.
Leggi tutto...

La formazione dei lavoratori addetti alla conduzione di trattori agricoli o forestali

formazione conduzione trattore agricoloCon la circolare n. 34 del 23 dicembre 2014 il Ministero del lavoro ha pubblicato le istruzioni operative "Istruzioni operative per lo svolgimento dei moduli pratici dei corsi di formazione per lavoratori addetti alla conduzione di trattori agricoli o forestali".

Il documento è stato prodotto onde garantire una coerente ed omogenea applicazione, per le attrezzature in oggetto, degli obblighi di formazione dettati dall'Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012 che individua le attrezzature di lavoro per le quali è necessaria una specifica abilitazione degli operatori.

Leggi tutto...

L'uso corretto di scale portatili e sgabelli

scale sgabelliLa caduta da scale fisse o portatili ad oggi costituisce una rilevante causa di infortunio e in ambito lavorativo e in quello domestico.

In virtù di tale considerazione l'INAIL ha redatto nell'ambito della collana "Quaderni per la Salute e la Sicurezza" un volume dedicato all'uso in sicurezza delle scale portatili e degli sgabelli e destinato esclusivamente a informare e sensibilizzare il cittadino ad un uso corretto di tali attrezzature in ambieto domestico così da salvaguardarne l'integrità fisica e la salute.

Leggi tutto...

L'implemantazione di SGSL per aziende di distribuzione di energia elettrica, gas, acqua e di sevizi funerari

SGSL ServiziL'INAIl, con la Determinazione del Presidente n. 25 del 26 gennaio scorso, ha approvato le "linee di indirizzo per l'implementazione dei sistemi di gestione per la salute e la sicurezza nelle aziende di servizi pubblici locali che operano nei settori Energia Elettrica, Gas, e Acqua" denominate Sgsl-Gatef (Gas, Acqua, Teleriscaldamento, Elettricità, Servizi funerari).

Leggi tutto...

Nuovo regolamento sull'etichettatura degli alimenti

HACCP obbligo indicazione allergeniNovità anche per bar, ristoranti, pizzerie e mense

Il 14 Dicembre 2014 segna un'importante scadenza per tutti gli operatori del settore alimentare, poichè diventa a tutti gli effetti operativo il Regolamento (UE) N.1169/2011 del 25 ottobre 2011.

La norma, relativa alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori, introduce importanti novità in materia ed interviene modificando sensibilmente la precedente normativa nazionale in materia il  D.Lgs. 109/1992 "Attuazione delle direttive n.89/395/CEE e n. 89/396/CEE concernenti l'etichettatura, la presentazione e la pubblicità dei prodotti alimentari."

Leggi tutto...

Radon, questo illustre sconosciuto

radonDa sempre l'uomo è stato esposto ad una radioattività naturale nell'ambito della quale sono annoverate le emissioni radioattive dal suolo e quindi il Radon, gas nobile radioattivo incolore ed inodore, generato continuamente da alcune rocce della crosta terrestre (principalmente lave, tufi, graniti, pozzolane).

Un volume pubblicato dall'INAIL cerca di fare chiarezza su questo fattore di rischio che interessa non soltanto il lavoratore ma altresì tutta la popolazione in maniera indifferente.

Leggi tutto...